Sottoscrivi Rss feed di Sentitovivere Aggiungi Sentitovivere al Social Network Scarica come PDF i primi 10 post di Sentitovivere Versione mobile di Sentitovivere
2004-12-03

Un mio maledetto, storto amico

Oggi si è sparato un mio amico. Un incrocio tra J.Dean e M.Brando ma niente bel visino ed eroismi romantici. Uno duro, di strada, l’unico uomo che ho visto non ridere mai alle proprie, fantastiche battute. Uno che ti sorprende se piange, non se si spara. L’unico in strada durante la finale Italia-Germania nell’82, non per ripicca, per estraneità. Uno di cuore, ma più che solo, desolato. Nulla in cui sperare, nel suo mondo. Tanto che dovetti smettere di frequentarlo e porre tutta la vita possibile tra me e lui. Io ci credevo ancora, lui mai. Ma lui era la ragione a cui tornare nei periodi di disillusione. Lui era il bunker in cui rinchiudersi. Lui era uno che sospetti abbia ragione anche adesso che ha compiuto il grande torto. Lui era l’unico autorizzato a chiamarmi Gino.

0 commenti:

Posta un commento